Assicurazione cane: perché è importante

L’assicurazione cane è molto conveniente, perché mette al riparo da rischi connessi alle uscite che facciamo con il nostro amico a quattro zampe più volte al giorno.

Pensiamo a cosa potrebbe succedere se l’istinto del nostro animale lo portasse ad aggredire altri animali o delle persone. Anche in queste condizioni la polizza opportuna potrebbe essere molto importante, per avere a disposizione un fondo per risarcire terze parti.

Ma nel corso degli anni potrebbero succedere anche altri problemi non preventivati. Si potrebbero verificare eventi imprevisti che portano il cane ad essere soggetto a una causa civile o penale. In questi casi è necessario richiedere l’assistenza legale, che ha un costo non indifferente.

Inoltre non dobbiamo dimenticare che il nostro animale domestico potrebbe anche ammalarsi. Quindi potrebbe essere utile avere a disposizione un’assicurazione anche per le spese veterinarie che dobbiamo sostenere. Le spese mediche sono sicuramente quelle che possono incidere maggiormente sul tuo bilancio familiare.

Infine, l‘assicurazione cane potrebbe essere molto importante anche quando viaggiamo insieme al nostro amico a quattro zampe. Anzi, proprio per i viaggi l’assicurazione diventa obbligatoria. Alcune compagnie aeree richiedono particolari condizioni per la polizza assicurativa, quando si decide di volare.

Assicurazione cane: l’obbligo per le razze pericolose

Per i cani ritenuti pericolosi c’è l’obbligo dell’assicurazione, in modo da soddisfare tutte le responsabilità civili in caso di aggressioni da parte degli animali o di danni che potrebbero provocare a persone o cose.

Esistono vari tipi di assicurazione cane. A seconda della polizza prevista, la cifra può variare. Si possono ottenere delle cifre medie diverse anche in base al numero di cani che si vuole far rientrare nella copertura.

Per legge i cani che rientrano in questa lista devono obbligatoriamente essere assicurati. Il costo dell’assicurazione per i cani pericolosi è maggiore rispetto a quella tradizionale, ma ha una copertura più ampia e massimali maggiori.

È la stessa compagnia assicurativa che ci può fornire un preventivo in base al tipo di copertura che scegliamo. Prestiamo sempre particolare attenzione al massimale, in modo da stabilire anche se ci convenga stipulare un’assicurazione cane senza franchigia, che non prevede alcun risarcimento a carico del proprietario dell’animale.

Assicurazione cane: quando non viene corrisposto il risarcimento?

La maggior parte delle compagnie assicurative, formula un’assicurazione cane in caso di problemi imprevisti, quindi che possono verificarsi raramente.

Se per esempio si sceglie di stipulare una polizza con l’opzione responsabilità civile, è necessario fare attenzione a come viene trattato e curato il cane.

Per esempio: se il padrone del cane il cancello rotto (quindi consapevole di questo problema) e si lascia il cane libero e non al guinzaglio, e lui durante la notte scappa e causa un’incidente l’assicurazione non pagherà le spese legali.

Non effettuerà il pagamento in quanto il cane è coinvolto in un’incidente che si sarebbe potuto tranquillamente evitare e prevedere.

Desideri ricevere maggiori informazioni sull’assicurazione cane? Contatta un consulente personale

Compila il form sottostante per avere un’analisi personalizzata e gratuita della tua situazione assicurativa, previdenziale, sanitaria e patrimoniale.

NOME E COGNOME*

EMAIL*
TELEFONO*

CODICE FISCALE*

REGIONE*

A quali servizi sei interessato?

Servizi per le aziendeServizi per le famiglie

RAGIONE SOCIALE*

PARTITA IVA*

N° DI DIPENDENTI*
CLASSE DI FATTURATO*

AREA DI ATTIVITA'*

COME POSSIAMO AIUTARTI?*
MESSAGGIO*

Autorizzo al trattamento dei dati personali (ex D.lgs 196/03) e Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR 2016/679). Visualizza l'informativa completa

2019-01-06T14:38:29+00:00